Ieri è morto mio fratello italo, ma non mi ha lasciato solo. Uomo, piccolo uomo. Chi sei?

Ieri è morto mio fratello italo, ma non mi ha lasciato solo. Uomo, piccolo uomo. Chi sei?

Uomo,

Ti batti per la tua realtà,

Alla vita dai le ali,

Il miraggio è il tuo sogno,

Vivi ad ogni costo,

Il potere ti esalta,

La ricchezza ti brucia,

Il bagliore t’innalza,

Il tuo alibi è il buio,

Usi il prossimo

Esaltando il tuo io.

Uomo? Piccolo nel terremoto,

Fuscello nello tsunami,

Sagoma violata dal nucleare.

Uomo? Un niente ti rende

“Nessuno”.

Senza più storia

Il futuro non zampilla.

Uomo“ Nessuno”?

Tra la cristalleria

Di questo mondo,

Al di là della morte,

La meta è lassù,

Nel regno dei più…

Romano Dolce.


Stampa   Email